Sunnae Trebbiano


Categoria: Tag: ,

Il nostro obiettivo è quello di riportare nella sua veste migliore un prodotto come il Trebbiano per anni maltrattato e considerato come bianco di basso livello. Apportando notevoli cambiamenti nella coltivazione della vigna: tornando alle basse rese per ettaro di un tempo, limitando la vigoria nei nuovi impianti e operando con drastici ma opportuni diradamenti, siamo riusciti a migliorare notevolmente il livello di maturazione delle uve di questo vigneto poco aromatico ma molto intenso. Dal primo imbottigliamento ( annata 2005 ) ad oggi il vino ha subito un’evoluzione costante ed evidente con un conseguente aumento qualitativo. I grappoli, raccolti e selezionati a mano, vengono sottoposti ad una soffice pressatura a cui segue una decantazione statica a freddo per circa 18 ore. La fermentazione, condotta da lieviti selezionati, si svolge a temperatura costante di circa 18 – 20°C e dura almeno due settimane. Dopo due travasi ravvicinati il vino riposa in vasca sui suoi lieviti fino alla fine di gennaio.

Scheda tecnica

  • Tipo di vino: Bianco
  • Denominazione vino: Trebbiano d’Abruzzo D.O.C.
  • Varietà: Trebbiano 100%
  • Alcool: 13 % Vol.
  • Tipo di suolo: limo e argilla, ricco di sasso morenico, a tratti calcareo
  • Esposizione ed altitudine: sud-ovest a 300 m s.l.m.
  • Sistema di allevamento e densità di impianto: tendone abruzzese con 1.900 viti/ettaro
  • Età del vigneto: 35-40 anni
  • Resa di uva per ettaro: 90 quintali
  • Data di vendemmia: primi di ottobre
  • Fermentazione e Maturazione: in acciaio inox 100%
  • Malolattica: no
  • Periodo di imbottigliamento: in febbraio dell’anno successivo alla vendemmia.