Montepulciano


Categoria:

Il Montepulciano COL DEL MONDO è il nostro vino più simbolico e significativo, perché maggiormente rappresentativo del territorio e delle tradizioni abruzzesi, del nostro grande impegno ed immensa passione. Quando abbiamo creato la nostra azienda, siamo partiti dal più classico vitigno abruzzese, il Montepulciano, per realizzare i nostri vini. E’ stata necessaria la massima applicazione sia a livello concettuale (la ricerca dell’essenza del Montepulciano) che pratico (l’utilizzo di nuove e differenti tecnologie a livello viticolo ed enologico in ogni punto del processo produttivo) per ottenere un miglioramento costante della qualità, ma sempre nel rispetto della tipicità del vino. I grappoli sono selezionati e raccolti a mano. L’uva viene diraspata e pigiata, poi fermentata a temperatura controllata (max 28°C), mentre la macerazione dura da 3 a 4 settimane, in funzione dell’annata, con frequenti rimontaggi e délestages. In seguito il vino viene trasferito nelle barriques, dove avviene la malolattica, alla fine della quale eseguiamo numerosi bâtonnages. Dalla primavera il vino riposa tranquillo per 18 mesi.

Scheda Tecnica

  • Tipo di vino: rosso
  • Denominazione vino: Montepulciano d’Abruzzo D.O.C
  • Varietà: Montepulciano 100%
  • Alcool: 14 % Vol.
  • Tipo di suolo: sasso bianco morenico supportato da limi e argille caratterizzano un primo vigneto; marne più argillose e a tratti calcaree sono i costituenti del suolo di un secondo podere
  • Esposizione ed altitudine: sud-ovest a 300 m s.l.m.
  • Sistema di allevamento e densità di impianto: Cordone speronato con 4000 viti/ettaro
  • Età dei vigneti: 12 – 13 anni
  • Resa di uva per ettaro: 85 quintali
  • Data di vendemmia: prima decade di ottobre
  • Fermentazione: in acciaio inox da 50 ettolitri
  • Malolattica: si 100%
  • Maturazione: parte in barriques di rovere francese da 225 litri e parte in botti da 45 ettolitri
  • Periodo di imbottigliamento: in primavera del secondo anno successivo alla vendemmia